Come nasce il progetto

La Rete di Imprese SAIHUB nasce con l’obiettivo di aggregare le piccole e medie imprese italiane, le istituzioni e gli atenei del territorio senese in un parco scientifico dotato di tecnologie e personale altamente qualificato per lo sviluppo di soluzioni di Intelligenza Artificiale, in diversi settori, con il supporto alla ricerca dell’Università di Siena e con un focus particolare, ma non esclusivo, sulle Scienze della vita.

La roadmap

Inaugurata a Siena il 6 luglio 2020 nel parco scientifico di GSK, la Rete è costituita da imprese operanti nel settore dell’innovazione, dell’ICT, delle biotecnologie e dei servizi al cittadino. Leggi qui Con la firma tra la Rete SAIHUB e il Partenariato, accordo stipulato il 22 luglio 2020, inizia il percorso del primo polo tecnologico in Toscana formato da imprese e nato per le stesse, verso una nuova ridefinizione tecnologica del territorio e con l’obiettivo di creare occupazione e nuovi network.

Gli obblighi delle imprese

Ogni azienda aderente si impegna a:

  • partecipare a bandi e progetti;
  • ospitare dottorati in azienda e/o stage e/o tirocini formativi volti alla formazione di personale qualificato;
  • attenersi al reciproco rispetto delle privative industriali e/o intellettuali derivanti da attività o progetti sviluppati nella Rete.

Ogni impresa aderente manterrà la propria autonomia commerciale nell’esercizio della propria attività al di fuori del contratto di Rete.